prima o poi lo farò

Prima o poi lo farò: infighettare le infradito (trovato su pinterest)

Avete visto in giro le infradito con nastri e laccetti da avvolgere attorno alla caviglia o sul polpaccio?

Appena viste me ne sono subito innamorata!!!

6be73b96e6bc6b18046d9496a63123b8

Spulciando Pinterest ho trovato tantissimi tutorial per poter personalizzare le proprie infradito (cercate flip flop) Non smetterò mai di lodare Pinterest e le sue infinite potenzialità!

Avevo trovato questo pin già da un pò ma dovevo trovare prima i materiali per realizzarlo, poi la frenesia di chiudere certe cose prima delle ferie e un post che ci sarebbe stato benissimo prima di agosto finisco di scriverlo solo ora…ma questo settembre sembra sarà bellissimo e ancora è caldo, quindi perchè non provarci?
Perdipiù le vostre flipflop potrebbero essersi un po’ disfatte con l’uso durante questa estate quindi il mio post arriva giusto giusto…infighettate le infradito ora e le avrete pronte pronte per l’anno prossimo!!!

Fra i vari pin trovati che ho salvato sulla bacheca “prima o poi lo farò” ho scelto quello di “Trucos y astucias”

E’ scritto in spagnolo ma le immagini sono chiarissime (e poi c’è sempre il traduttore di google…)

IMG_4831
Il materiale c’è, appena ho un’oretta a disposizione mi metto a farle e poi vi dico!!!

Chi di voi ci prova? Mi fate vedere il vostro risultato?

Please follow and like us:
lavori notturni in corso

Lavori notturni in corso – free emotion


Oggi vi parlo di free emotion o free hand machine embroidery cioè ricamo libero realizzato con la macchina da cucire.

Lo scorso anno ho scoperto per caso un libro di Poppy Treffry, una creativa inglese che ha fatto di questa tecnica la propria espressione creativa.  La trovate sia su Facebook che su instagram !

Poppy Treffry utilizza macchine da cucire di vecchia impostazione, meccanica e non elettronica, come la mia che è del 1955. Mi sono sentita a mio agio con le sue indicazioni e poi il suo stile è molto colorato e allegro.

Seguendo le sue istruzioni ho fatte delle prove e qualche esperimento e la scorsa settimana ho realizzato due cuscini per una cara amica che me li ha espressamente richiesti sui colori del grigio, nero e rosso. I bottoni in ceramica Raku sono di Gloria Tovo.

IMG_4717
IMG_4670La tecnica è davvero divertente perché puoi realizzare quello che vuoi come se stessi dipingendo un quadro!

Se volete provare dovete prima verificare se la vostra macchina da cucire ha le griffe, cioè le due strisce per l’avanzamento del tessuto, abbassabili. In questo modo il tessuto può muoversi in tutte le direzioni e non solo avanti o indietro.

Potreste utilizzare la macchina già così ma sarebbe meglio utilizzare il piedino giusto che è quello per il rammendo.

IMG_4665
Si vede bene nella foto, ha un anellino in metallo come il mio o in plastica e ci sono versioni anche con l’anello aperto come una C o una U rovesciata. La mollettina va posizionata sopra alla farfalla che fissa l’ago.

Per ultimo è fondamentale che il tessuto sia teso e per fare ciò si utilizza un telaio da ricamo. Io ne uso due con misure diverse.

A questo punto buon lavoro !

Si possono applicare tessuti, combinare fili dai colori diversi, usare trame diverse. La possibilità sono infinite…si possono anche fare scritte, quando si acquista un po’ la mano. Ricordatevi che la misura del punto è data dalla velocità con cui si sposta il tessuto: più ci si muove velocemente e più il punto è lungo.

 

IMG_6646

P.S.  Nell’ottica di far vivere di più e meglio questo blog parte questa nuova rubrica in cui presento i miei lavori, gli ordini particolari e i nuovi esperimenti che poi vi presenterò ai prossimi mercatini.  Vi parlerò e vi mostrerò l’anima del mio lavoro e quel che ci sta dietro.

La rubrica si chiama  “lavori notturni in corso” proprio perché solitamente creo dalle 18 in poi come vi ho già spiegato in un post scritto per la mia presentazione.

Please follow and like us:
prima o poi lo farò

Prima o poi lo farò: serigrafia fai da te (visto su Mollie Makes)

Ve l’ho detto che ho ricevuto un regalo bellissimo per Natale lo scorso anno?
L’abbonamento annuale a Mollie Makes.

Si tratta di una rivista inglese che tratta esclusivamente di fatto a mano, craft, interviste a creative, articoli di lifestyle e design, tutorial di cucito, uncinetto, maglia, scrapbooking…. tutto in chiave ultramoderna. Ci sono anche consigli su come iniziare un’attività o promuovere la propria sui social, articoli su cosa succede nel movimento maker a livello mondiale. Anche le pubblicità sono interessanti, negozi di materiali di tutti i tipi: tessuti, perline, packaging. Insomma qui si trovano le tendenze del momento, il meglio del meglio del mondo craft. La prima copia me la sono fatta portare da un’amica in visita a Londra che si è girata mezza città per trovarla (grazie Agostina!!!)

Mollie Makes link e logo

Credo sia uno dei regali più belli perchè si rinnova ogni volta che trovo la rivista nella cassetta della posta, il pensiero va a mio cognato che ha avuto questa idea (grazie mille Daniele) e poi la giornata si rasserena, apro la rivista e il cassetto dei desideri si riempie e poi si apre perchè molti si possono realizzare e si riempie di nuovo con altre idee.

Ho trovato un’ottima fonte per il mio lago delle ispirazioni come ve ne ho parlato nel percorso di sblocco creativo!

Per l’abbonamento a MollieMakes basta andare sul loro sito dove si può scegliere la versione cartacea o digitale (ma vuoi mettere sfogliare le pagine….e poi ad ogni numero c’è sempre una sorpresa allegata!!!)

Oggi vorrei però proporvi un tutorial scovato sul loro sito, è comprensibilissimo anche per chi l’inglese non lo mastica tutti i giorni (come me purtroppo)

foto tutorial stampa maglietta

e prima o poi lo farò! Ultimamente mi sta venendo il trip della stampa su stoffa, la tecnica della serigrafia è semplice ma abbastanza impegnativa, questo metodo invece è molto semplice ed economico.

Si lavora come con gli stencil: si disegna una maschera, si tende bene la stoffa e si tampona il colore.

Loro tra l’altro hanno scelto dei colori bellissimi…sono quelli che ho visto in questi giorni da zara, h&m, mango, pimkie quando ho fatto un giro martedì mattina a Milano, cosa che tra l’altro non facevo da tantissimo tempo…lo shopping è sempre terapeutico!

Chissà se tra voi il “prima o poi lo farò” si trasforma in “L’ho fatto!!!” …. aspetto le vostre foto!!!

Bacii

Please follow and like us: