libro
la via dell'artista

Bastano 2 libri per allontanare il perfezionismo?

Dopo la mia avventura al Mondo Creativo, andata benissimo, nonostante un ascesso ad un dente che mi ha fatto passare 4 giorni imbottita di antidolorifici, vorrei ritornare a parlarti di sblocco creativo!

Ho Bisogno di un consiglio

…e adesso ti spiego il perchè!

Dopo aver letto il libro “La via dell’artista” ho capito qual’è il mio blocco principale, che potrebbe essere anche il tuo….la perfezione! Non ho paura di sbagliare nel fare le cose, ci stà la creazione venuta male e mi piace molto sperimentare, imparare cose nuove e provare materiali e tecniche sconosciute.

Quella che mi blocca è la perfezione che ricerco nella vita di tutti i giorni: se non ho la casa in ordine non inizio a creare, mi irrita vedere il mucchio di vestiti da stirare che si alza sempre di più, mi fà arrabbiare mio marito che mette i piatti nel cestello superiore della lavastoviglie….magari poi la polvere è in giro ovunque e i panni non ho mai voglia di stirarli, ma ho certe cose, imparate da anni e anni di “imprintig” da parte sia di mia mamma che da parte di mio papà, che mi “disturbano”.

Mi rendo conto che in confronto a problemi molto più seri come una malattia o la mancanza di lavoro sto parlando di cavolate, ma secondo me sono proprio le cavolate del quotidiano che nella routine di tutti i giorni, tolgono armonia e dolcezza alla vita e alle persone.

Sto cercando, con grande difficoltà, lo dichiaro altrimenti mio marito, che subisce più di tutti questo mio blocco, dice che scrivo ma che i risultati non si vedono, di scardinare anni e anni di metodologia acquisita nella mia famiglia di origine per la ricerca della perfezione perduta.

Due libri

Senza andare a disturbare uno psicologo, che al momento non riesco a permettermi, ho preso i libri di Keri Smith “Questo non è un libro” e “Piccolo manuale dei grandi sbagli” lo scorso anno, nella speranza che mi aiutassero ad uscire dalle dinamiche che metto in atto solitamente…sono ancora intonsi.

Portati in borsa per mesi e mai aperti, e l’idea di perfezione, inesistente, è ancora lì!

Ecco forse ho capito che ho anche un altro tipo di blocco…ho paura di iniziare! Forse le due cose sono anche collegate!

Insomma mi dite come/cosa devo fare? Come fate voi?

Ho voglia di godermi la vita anche se non è proprio tutto perfetto!

Please follow and like us:
la via dell'artista

Perfezionismo vai via!!!!

Ormai dovrei aver imparato, ma ancora lo scetticismo non mi ha abbandonata: le cose giuste arrivano al momento giusto! Ho iniziato a leggere il settimo capitolo de “La via dell’artista” di Julia Cameron e il secondo paragrafo si intitola “Perfezionismo”

7-perfezionismo

Giusto in questi giorni diventavo consapevole del fatto che col mio perfezionismo non sarei andata da nessuna parte, che il perfezionismo che mi assilla mi blocca, la paura di fare qualsiasi cosa che non venga perfetta, mi blocca.

Continuo a rimandare preventivi da fare, progetti da presentare perchè non avendoli mai fatti ho paura che non siano all’altezza e abbastanza perfetti. Continuo a rimandare la scrittura di questo post perchè c’è una vocina (censore maledetto) che mi dice che tanto non sono capace di scrivere!

La sincronicità capita a fagiuolo perchè proprio in questi giorni ho pensato che mi sono stancata di questa situazione da “perfezionista”, che ho dato fin troppa voce al mio censore interiore e che era ora di uscire dalla mia comfort zone.

Ho pensato, per iniziare, a due cose da fare per sciogliermi un po’: questa estate leggerò il libro di Keri Smith “Piccolo manuale dei grandi sbagli” non vedo l’ora che sia agosto per iniziarlo!

Come seconda cosa, anche se in realtà l’ho fatta per prima, ho scaricato Snapchat e ho iniziato a snappare (si dice così?) con tutti i miei brufoli e le mie occhiaie, con la mia voce che non mi piace risentire e con tutto quello che indefinito e poco perfezionista c’è in un video immediato. Per fortuna dopo 24 ore si cancellano!

Per seguirmi cercate, ovviamente, nigutindor….vorrei parlarvi un po’ della mia quotidianità da crafter eclettica, magari un po’ alternativa, sicuramente allegra!!

Per l’appuntamento con La via dell’artista, ci rivediamo tra 15 giorni per l’analisi del settimo capitolo…ci sono degli esercizi molto interessanti da fare, come la mappa dell’invidia. Se volete parlare dei vostri risultati o delle vostre difficoltà vi aspetto qui ma anche nel Circolo Sacro su Facebook!

Please follow and like us: