social

Ottobre! Compio gli anni e la mia wishlist è su instagram

Ottobre

E’ il mio mese preferito forse perchè il 22 ottobre compio gli anni, le foglie sono arancioni, si rimettono i maglioni pesanti e le calze a 50 denari, gli stivali alti, si accendono le candele e si beve tantissimo thè o tisane.

Nonostante tutte queste belle cose, questo mese inizia con fatica, per tanti motivi, in più sono in ritardo col blog e ogni volta che devo postare mi viene il mal di pancia…ho ripensato alla mia parola dell’anno e così ho deciso…leggerezza….scriverò meno, comunicherò di più con le immagini!

Ti presento la mia wishlist!

Che sfacciata dirai…in realtà dall’idea di fare una lista personale di creazioni fatte a mano di creative bravissime che seguo su instagram e che mi sarebbe piaciuto avere, è nata poi una lista ispirazionale per tutti!

Non più solo creative ma anche illustratrici, portali a tema e muse ispiratrici.

Eccovi un assaggio, se volete vederne di più trovate la mia selezione, che pubblico tutti i giovedì su instagram, cercando l’hastag #wishlistdinigutindor

Please follow and like us:
creazioni di nigutindor, lavori notturni in corso

Primo post dell’anno! Vi racconto di come nasce un’ispirazione e di un giornale, Flow magazine, veramente speciale!

Ciao a tutti e Buon inizio anno!

Le vacanze di Natale sono volate, prima del 23 dicembre avevo 8 Vanity Fair, a cui ero abbonata, da leggere….ad oggi ne ho ancora 7. Il tempo è passato in compagnia di amici e famigliari, tempo per leggere ce n’è stato davvero poco! Per fortuna l’abbonamento è finito, avrò un anno di tempo per leggere le ultime novità del 2015!

I primi lavori sono stati all’insegna del “rimpinguare” lo shop di A little Market che con Natale si è un po’ sguarnito.

Ho deciso che lì venderò solo piattini porta bustine da tea, mug e scatoline in ceramica bianca. La novità è che vorrei realizzare altri accessori che si abbineranno ai pezzi già presenti, utili per godere della pausa tea…tovagliette, sotto-mug…le idee sono tante e ho proprio voglia di mettermi al lavoro, non solo ceramica quindi ma anche tessuto e altri materiali, che però seguiranno tutti il tema della pausa e del relax.

L’idea già frullava in testa dopo l’incontro con Gaia a Creativinrete  ma ho focalizzato cosa fare realmente solo questa settimana, dopo aver letto un’edizione speciale di Flow Journal, un pack di 4 numeri di tacquini, trovata in una super libreria a Milano (Spazio Bk, quartiere Isola da visitare assolutamente almeno 1 volta al mese!)

IMG_3297

Flow Journal è una rivista cartacea che nasce in Olanda, romantica da morire, con disegni fatti a mano, stampata su carte diverse a seconda dell’edizione, una rivista dedicata al bello delle cose fatte ancora con calma, e magari non proprio perfette, alla creatività e al pensiero positivo.

Io l’ho scoperta lo scorso anno tramite un’app in cui ogni giorno veniva proposta una citazione, un detto o un consiglio su come affrontare col sorriso e in modo più semplice la vita; poi ho scoperto l’iniziativa di Anabella di My Washi Tape e Chiara di Il castello di Zucchero per poter avere Flow Journal trodotto in Italiano (dopo che l’hanno tradotto in tedesco e francese) a cui voglio chiaramente partecipare su instagram con l’hastag #flowinitaliano

Mi ha ispirata in particolare il Flow dal titolo ” How to Slow Down” …come rallentare….liste da compilare di cose da fare, soprattutto di non fare, per organizzare una giornata con meno fretta del solito; spunti di riflessioni sul tempo, disegni da colorare e tag da ritagliare. Il tutto su carta che sembra il sacchetto marroncino del panettiere.

IMG_3298

Sono nati così due nuovi disegni per i piattini portabustine…con lumachine simpatiche che raccomandano di prendere la strada lenta.

Saranno presto sullo shop, voi intanto prendetevi un tè, e pensate magari a un disegno che vorreste sul vostro piattino porta bustine personalizzato…solo vostro! Sono sempre a disposizione per disegnare qualcosa di nuovo!

Please follow and like us:
eventi

Creativi in rete…io ci sarò!

Per il 24 e il 25 settembre l’appuntamento è a Torino!

logo-creativi-in-rete copia

Durante la fiera “Manualmente, la rassegna della manualità creativa femminile” che si terrà dal 24 al 27 settembre al Lingotto a Torino, ci sarà una due giorni dedicata a chi, come me, è on-line con la sua creatività e vuole migliorare la propria presenza sui social e fare network.

Creativi in Rete è stato organizzato da Paola Tartaglino (w​emakeapair.com)​, Paola Bologna (o​ltreverso.it) ​e Gabriella Trionfi (h​obbydonna.it)​, in collaborazione con Manualmente ­ Rassegna della creatività manuale (m​anualmente.it)​.

Due sono i momenti di Creativi in Rete: la giornata di giovedì 24 dedicata a “10 segreti per i creativi sul web” (tra workshop e momenti di formazione e confronto) e il convegno di venerdì 25 dedicato al network, con testimonianze dirette sul fare rete da parte di alcune delle realtà più attive a livello nazionale.

Io andrò giovedì e oltre al panel che si terrà dalle 10:00 alle 13:00 in cui si parlerà di blogging (Gaia Segattini, Francesca Marano), di grafica prét à porter (Carmen Tortorella), di personal branding per raggiungere il cliente ideale (Gioia Gottini), dell’organizzazione di corsi creativi (Marianna Martino), di vendita delle proprie creazioni (Colibrì Academy) e di relativi aspetti fiscali (Carmen Fantasia), di come farsi trovare su Google (Barbara Damiano), di come far capire davvero sul web chi siamo e cosa facciamo (Enrica Crivello), nel pomeriggio parteciperò ai w​orkshop di approfondimento con Gaia Segattini e con Gioia Gottini  per approfondire i temi affrontati nella mattinata.

Venerdì 25 settembre, invece è dedicato al network e alla condivisione delle buone pratiche: le organizzatrici pensano che ascoltare testimonianze dirette sul fare rete da parte di alcune delle realtà più attive a livello nazionale serva a creare nuovi hub, nuove connessioni, nuove idee.

Il programma è disponibile sul sito ove è possibile iscriversi ai panel e ai workshop, però dovete sbrigarvi perchè i posti sono limitati!!

 

Please follow and like us: