2018
qui parlo di me

2017 addios

Addios…..come dice Chef Cannavaciuolo alla fine delle sue puntate di “Cucine da Incubo”…si perchè per qualche mese il 2017 è stato un po’ un incubo (se siete iscritti alla mia newsletter sapete tutto…in caso contrario rimarrà il mistero!)

Sembra però che le cose si stiano sistemando per ripartire per un 2018 con grandi novità!

Ancora non ho capito/trovato la mia parola dell’anno nuovo ma sicuramente Leggerezza continuerà a far parte della mia vita, o almeno continuerò a cercare di metterla in pratica perchè mi rendo conto che molto spesso sono troppo seria, pesante e precisina….(grazie Papà che mi hai insegnato che la vita è da prendere sul serio…a volte fin troppo!!!!)

Alla fine del 2017 ho capito che anche Nigutindor ha bisogno di Leggerezza (meglio tardi che mai) e ho pensato che la mia produzione si ridurrà a pochi prodotti e forse questa riduzione farà bene anche alla mia salute.

Ho bisogno di più tempo per prendermi cura di me, la mia salute è quella che ha patito di più quest’anno! Nei primi mesi avevo intrapreso una dieta che mi aveva fatto perdere 10 kg…6 prontamente recuperati nei mesi successivi! Grazie stress!

Ho bisogno di più tempo per Orobic House, il nostro Airbnb aperto a Bergamo a inizio Novembre sta avendo successo e quest’avventura iniziata con Ivan ha bisogno di tempo: per accogliere i nostri ospiti al meglio, per pulire bene casa, per far conoscere Bergamo a tutti!

Nel 2018 cambieranno i tempi dedicati a Nigutindor e al blog ma questa è casa mia e continuerò a raccontavi le mie avventure creative e non solo.

C’è anche un’altra bellissima novità in arrivo ma non ve ne parlo fino a che non arriva sul serio, per scaramanzia 😉

E a voi com’è andato il 2017?
Vi aspettate grandi cambiamenti per il 2018? Me li volete raccontare?
Vi auguro che ne arrivino tanti se ne avete bisogno, nessuno se state bene così!

AUGURIIIIII

 

Please follow and like us:
la via dell'artista

Benvenuto 2017

2017…è un numero che suona un po’ strano…sarà quel 17 che per alcuni porta bene per altri porta male. Io spero che porti bene a tutti noi…il mio oroscopo dice che farò faville (sono della bilancia) e il giro di carte che ho fatto ad agosto erano tutte strepitose (non uso i tarocchi ma le carte ispirazionali di Denise Linn)

Le premesse sono ottime!
Io sono un po’ fatalista ma sono anche quella che pensa che più mi impegno più il risultato arriva…forse quest’anno devo impegnarmi…..ad impegnarmi meno!

Più momenti di relax e riflessione, più momenti in cui la casualità dove lo spirito “creativo” del Creatore ha più spazio per esprimersi. Chi ha seguito il percorso de “La via dell’artista” sa di cosa parlo, per tutti gli altri, potete curiosare sulla pagina dedicata qui!

Il progetto legato alla ricerca del proprio lato creativo continua anche quest’anno, anche se ho finito di leggere il libro, molti degli esercizi proposti non sono riuscita a completarli e vorrei farli condividendoli, integrando la ricerca con altri tipi di esercizi da fare con voi che mi seguite sul blog e nel “circolo sacro” su facebook

Tra l’altro molti degli esercizi che vorrei proporvi sono adatti anche a chi non ha mail letto e mai leggerà “La via dell’artista” ma che vuole comunque mettersi in gioco!

Vi lascio con l’invito a crearvi un posto dove segnare tutti gli elenchi che propone di fare Julia Cameron (sono più di 25!!!!!) perchè è il modo migliore per conoscere dove siamo e dove vogliamo andare, cosa desideriamo di più nella vita.

Per me è molto difficile mettere a fuoco i miei desideri e così ho iniziato a scrivere un libretto dedicato a questi elenchi questa estate!!
Molti sono incompleti, molti altri sono da rivedere, ma è bellissimo leggere quello che ho scritto mesi fa e capire che sono andata avanti o che per altri aspetti ancora devo capire come fare a raggiungere il desiderio.

schermata-2017-01-10-alle-19-27-49

Anche voi avete questa difficoltà, oppure avete tutto chiaro di cosa volete nella vita? Un elenco che chiede di fare Julia è: Elencate il vostro desiderio creativo per l’anno, per il mese e per la settimana.

Io ci ho dovuto pensare un po’ ed eccovi i miei desideri:
dell’anno: cambiare la grafica del mio sito e la comunicazione visiva del mio brand, del mese: tenere il laboratorio d’argilla al Lab cafè, della settimana: passare le marche e mettere in prova il soprabito che ho tagliato settimana scorsa con mia mamma!

E quali sono i vostri desideri creativi per l’anno, il mese e la settimana?

Please follow and like us: