la via dell'artista

La via dell’artista: nuove risorse

Oggi, con un po’ di ritardo sulla tabella di marcia, chiudiamo il secondo capitolo de “La Via dell’artista” Già da domani inizieremo a leggere il terzo capitolo così da poterlo chiudere entro la fine di marzo e metterci pari con l’idea di affrontare un capitolo al mese.

Avete fatto gli esercizi del secondo capitolo? Ritrovare noi stessi, le nostre passioni e le cose che amiamo fare di più e che ci danno gioia ci aiutano ad esaudire i nostri desideri.

La parola chiave è trovare il tempo per noi! Sono strategie per ricaricare le pile!

A questo proposito vorrei parlarvi di un’altra risorsa al quale attingere, un appuntamento settimanale che ormai non posso più perdermi! Il mercoledì della mansardina, o più semplicemente detto MDM dalla sua creatrice e conduttrice Gioia Gottini.

Lei è la Guru del Personal Branding e ve ne avevo già parlato in occasione dell’evento dell’anno 2015: Creativinrete. Avevo fatto con lei un approfondimento sulla ricerca del proprio target e da allora la seguo sempre.

Quest’anno si è inventata un appuntamento settimanale in diretta: ogni mercoledì alle ore 11 dalla sua mansardina dispensa consigli ispirazionali su diversi argomenti. Febbraio ha parlato di coraggio, nel mese di marzo si parlerà di organizzazione del tempo di lavoro, il workflow.

Proprio ieri ha affrontato il tema partendo dal Self-care: trovare il tempo per noi!!

E’ pazzesco come, quando si inizia un percorso, tutto intorno si dispone per aiutarti ad affrontarlo nel migliore dei modi, si chiamano sinergie e sincronicità e le scopriremo con il terzo capitolo!

Vi aspetto nel nostro circolo sacro per un confronto a cuore in mano!

IMG_0022

 

Please follow and like us:
la via dell'artista

La via dell’artista: recuperiamo l’identità

So di essere fuori tempo massimo per scrivere un post, è tardi ormai e forse non lo leggerà nessuno, ma il 29 febbraio non volevo lasciarlo passare come un giorno dei tanti, ne approfitto quindi per scrivere il post sul secondo capitolo del libro di Julia Cameron “La via dell’artista”. La prossima settimana analizzeremo gli esercizi proposti per questo capitolo.

Dopo aver recuperato la sicurezza della propria capacità creativa, analizzata nel primo capitolo, Julia ci mette in guardia rispetto alle critiche che arriveranno per sabotare la nostra crescita personale.

Le critiche arriveranno da due fonti: altri artisti bloccati chiamati Artistofagi e noi stessi, col nostro scetticismo verso i nostri progressi.

IMG_3544

La maggior parte delle volte comunque siamo sempre noi stessi che ci sabotiamo, frequentando questi “vampiri energetici”, creandoci così un alibi, un blocco, per farci distrarre dalla nostra traiettoria.

Così come ci bloccano anche tutti i dubbi che il nostro censore ci mette davanti ogni volta che raggiungiamo un obiettivo o delle sinergie nascoste fanno accadere le cose giuste al momento giusto.

Gli esercizi che Julia Cameron propone per questo secondo capitolo ci aiuteranno a prendere fiducia nella nostra identità di artista.

Vi aspetto nel nostro circolo sacro su facebook, creato apposta per avere un confronto su come state vivendo il vostro percorso di sblocco creativo, se ci si incoraggia a vicenda è tutto più facile!

 

Please follow and like us: