la via dell'artista

perCorso di sblocco creativo: le pagine del mattino

Continuiamo il perCorso di sblocco creativo.
Come è possibile capire se siete creativamente bloccati? L’invidia è un indizio eccellente. Provate risentimento verso qualche artista o creativa che conoscete? Vi sorprendete a dire a voi stessi “potrei fare di meglio se solo…”

Sentite che avete qualcosa da dire e da fare ma non sapete da che parte iniziare?

Per iniziare bisogna soprattutto mettersi in un ottica di pensiero positiva dove
-basta pensare che è troppo tardi per cambiare;
-basta aspettare di aver fatto abbastanza soldi per pensare di dedicarsi a quello che veramente si ama;
-basta pensare e dire a se stessi che i sogni non contano e che bisogna essere ragionevoli;
-basta pensare che forse gli amici e i parenti potrebbero prenderci per pazzi;
-basta pensare che la creatività è un lusso per pochi, tutti lo siamo!
Dentro di noi c’è un piccolo artista che ha bisogno di protezione a amore da parte nostra.

Julia identifica due strumenti fondamentali, da utilizzare con costanza durante tutto il percorso, che dura 12 settimane!

Le pagine del mattino e l’appuntamento con l’artista.

Per “pagine del mattino” si intende la pratica di scrivere almeno 3 pagine di quaderno ogni mattina, appena svegli, quando ancora i pensieri frullano nella testa senza ordine, quando ancora siamo a contatto col mondo notturno.
Si può scrivere davvero tutto quel che passa per la testa e servono sia per mettere ordine che svuotare la mente da pensieri ingombranti (oddio è mattino e ora ho tutta la giornata davanti con i mille impegni e i mille pensieri ansiosi di ogni giorno…) ma anche per porre domande esistenziali che l’inconscio potrà elaborare e a cui potrà dare una risposta magari il mattino successivo. Potete scrivere il sogno che avete appena fatto o la lista della spesa che dovrete fare nel pomeriggio.

Io nel farle ho trovato un grande aiuto proprio nello svuotare la testa e partire con la giornata meno carica di ansie e preoccupazioni.
Sono solo da scrivere, non leggetele mai, se non a distanza di mesi! Solitamente sono scritti negativi, frammentari  e ripetitivi. A volte anche un po paranoici!
Non serve essere di umore giusto per scriverle! Scrivetele e basta!
Le pagine del mattino aiutano a mettere il proprio “Censore” da parte. Il proprio se critico che ci dice in continuazione che non abbiamo fatto abbastanza e mai troppo bene. Ritorneremo più avanti sul discorso di “censore”.
Le pagine del mattino aiutano a nutrire il nostro artista bambino.

Dunque….scrivete qualunque cosa fino a riempire tre pagine ogni giorno. Scrivetele per una settimana e poi mi raccontate come vi sentite, se è cambiato qualcosa, se vi piace farle o no.

La prossima settimana vi parlerò invece dell’altro strumento che è l'”appuntamento con l’artista”, ci sarà da divertirsi!!!

Please follow and like us:

2 thoughts on “perCorso di sblocco creativo: le pagine del mattino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *